venerdì 23 marzo 2012

Stato avanzamento "Cella energetica a stato solido"

Generatore di corrente elettrica a stato solido

In queste ultime settimane dopo ripetuti test  possiamo affermare, che come la Cella fotovoltaica converte la radiazione solare in corrente elettrica, la Cella energetica si rigenera grazie ad un altro tipo di radiazione. Quale?  Al momento sono solo supposizioni, quindi preferiamo essere cauti nelle dichiarazioni.

Grazie alle indicazioni di esperti ricercatori, sono stati eseguiti nuovi test. La cella è stata inserita dentro un vaso di vetro a tenuta. Questi sono i risultati:




1) Test con resistenza di carico per 48 ore 
Risultato: La tensione si è stabilizzata a un 25% del valore nominale, per tornare al 100% dopo 50” dalla rimozione della resistenza.

2) Test di schermatura totale del vaso con mattoni pieni, spessore 15cm.
Risultato: La tensione nominale si è stabilizzata a un + 5%

3) Test  è stato scaldato il contenitore di vetro con un  phon.
Risultato: La tensione con l’alzare della temperatura diminuiva fino a un meno 30%. Al ritorno della temperatura ambiente, risaliva alla tensione nominale.

4) Test eliminazione ossigeno all’interno del vaso.
Risultato: La tensione nominale è aumentata di circa +8%


Sicuramente non ci fermiamo qui, continueremo come la storia insegna ad eseguire sperimentazioni con nuovi composti e nuove tecnologie di costruzione.

Riporto le nostre ultime considerazioni:

Vantaggi
  • Ecologico: Completamente naturale e riciclabile.
  • Materia prima: I minerali del composto sono di facile reperibilità e a basso costo.
  • Energia: La lavorazione a freddo del composto, consente un notevole risparmio di energia elettrica nella produzione.
  • Efficienza: Il vantaggio a differenza della Cella fotovoltaica è di generare corrente giorno e notte, sopra e sotto terra con un rapporto di corrente, dimensioni e peso, al momento unico.
  • Utilizzo: Le piccole dimensioni permettono di integrare la cella direttamente all’interno dell’apparato elettrico per  mantenere costante la carica della batteria di alimentazione.
  • Obiettivo: La ricerca tecnologica è in continuo sviluppo e riguarda sia i materiali che nuove tecniche di assemblaggio, arrivando a costruire un nuovo mondo energetico.

Problematiche attuali
  • Preparazione composto: Attualmente con i nostri mezzi a disposizione abbiamo difficoltà nella macinazione omogenea dei minerali.
  • Essicazione: Abbiamo notato miglioramenti nei rendimenti delle celle energetiche a stato solido se asciugate in assenza di ossigeno.
  • Minerali: Stiamo sperimentando altri tipi di minerali per aumentare il rendimento. La ricetta del composto attuale è la più performante.

A presto il team ermy.it


1 commento:

Anonimo ha detto...

2) Test di schermatura totale del vaso con mattoni pieni, spessore 15cm.
Dichiarate che la tensione nominale aumenta del 5%.
E' corretto ?